Riorganizzate prima la DC o prima gli indirizzi e-mail? (Lo SPAM democristiano mi mancava)

Dimmi te se uno che non è mai stato popolare nel senso DonSturzesco e non è mai stato cristiano (anzi!) deve scoprire a 44 anni di essere nell’indirizzario di qualche genio della comunicazione politica che ci tiene a mostrare al mondo il proprio analfabetismo con una campagna di spam vecchio stile…

La loro domanda è chiara, e la mia risposta è semplice: con le spoglie della Democrazia fate il cazzo che vi pare, ma lasciate in pace il mio indirizzo di posta elettronica, perché sennò m’incazzo.

Nel frattempo vi suggerisco un bel documento di studio, in cui si legge:

«2. INVIO LECITO DI POSTA ELETTRONICA PUBBLICITARIA
Gli indirizzi di posta elettronica recano dati di carattere personale da trattare nel rispetto della normativa in materia (
art. 1, comma 1 lett. c), legge n. 675).

La loro utilizzazione per scopi promozionali e pubblicitari è possibile solo se il soggetto cui riferiscono i dati ha manifestato in precedenza un consenso libero, specifico e informato.»

Annunci

Boiron apologized to the threatened blogger

The CEO of Boiron Italy, Silvia Nencioni, wrote in reply to the e-mail sent by the Italian blogger Samuele Riva (he communicated the removal of the pictures of Oscillococcinum captioned in a sarcastic way) a long e-mail obliquely apologizing for the threatening tone and content of their letter and reassuring him that the company is satisfied of the removal and will not proceed to court.

Here is the piece I wrote for the BMJ on Aug 12, that contributed to spread the word all over the world wide web, and here are the text of Silvia Nencioni’s letter and an account I wrote for the website of the Italian Skeptics’ association CICAP, Queryonline (both in Italian).

Non puoi capire cosa ti perdi…

Una vignetta di

Vignetta pubblicata il 18 gennaio da KanemuKKha

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: