La diritta via – uno spettacolo di Giuliano Turone

Armamaxa teatro

presenta

 

LA DIRITTA VIA

la Costituzione e Dante Alighieri senza distinzione di razza né lingua

 

Clicca per vedere il video del 25 aprile 2010

di e con GIULIANO TURONE

musica originale in scena MIRKO LODEDO

ideazione del progetto e coordinamento artistico ENRICO MESSINA

produzione ARMAMAXA teatro/RESIDENZA TEATRALE DI CEGLIE MESSAPICA

 

 

LUNEDÌ 14 MARZO h 21PAVIA

Aula Magna dell’Università, P.za Leonardo da Vinci

Ingresso libero

MARTEDÌ 15 MARZO h 20.30 –  SAN GIORGIO DI NOGARO (UD)

Biblioteca Comunale Villa Dora

Ingresso libero

MERCOLEDÌ 16 MARZO h 21ERBA (CO)

Teatro Excelsior, Via Diaz 5

Ingresso libero

GIOVEDÌ 17 MARZO h 21 – RONCADELLE (BS) *150° anniversario dell’Unità d’Italia

IN TEATRO” Rassegna di Teatro Civile, Teatro Aurora, Via Roma 7

Ingresso: intero 7,00 € – info: tel. 030.2585070

VENERDÌ 18 MARZO h 21.15 CASTELLO D’ARGILE (BO)

>> “TRACCE DI TEATRO D’AUTORE”, Teatro Comunale, Via Matteotti 150

Ingresso: intero 6,00 €, ridotti 4,00 € (in abbonamento) – INFOTRACCE: 348.80.49.181

SABATO 19 MARZO h 21RUTA DI CAMOGLI (GE)

Teatro San Giuseppe, Via Romana 153

Ingresso libero

LUNEDÌ 21 MARZO h 20.30MILANO

>> Tempio Valdese, Via Francesco Sforza 12/a

Ingresso libero – tel. 02.76021518

Giuliano Turone, magistrato oggi in pensione, racconta in musica le nostre due “carte fondamentali”: la Costituzione e la Divina Commedia. In questo tempo grigio di solitudini e sfrenato individualismo, gli italiani sembrano aver smarrito “la diritta via”. Come fossero precipitati in un profondo e inconsapevole “sonno sociale” che li ha intorpiditi facendo loro dimenticare l’importanza di tutelare e difendere da chiunque cerchi di calpestarli, o li metta anche soltanto in dubbio, i principi fondamentali del nostro Stato di diritto.

Ed ecco allora che il grido dantesco che rimbalza in giro per il mondo, “in Italia la diritta via è stata smarrita!”, si traduce nelle lingue di chi in Italia oggi arriva a cercare una speranza di vita e di futuro, convinto che quell’art. 10 della nostra Costituzione possa tutelarlo qui più che altrove, perché qui da noi: “… Lo straniero, al quale sia impedito nel suo paese l’effettivo esercizio delle libertà democratiche garantite dalla Costituzione italiana, ha diritto d’asilo nel territorio della Repubblica secondo le condizioni stabilite dalla legge”.

Utilizzando un linguaggio accessibile a tutti e con accanto la musica di Mirko Lodedo, musicista che della musica fa “lingua” del suo raccontare, l’ex magistrato muove proprio da quella “diritta via che era smarrita” per lanciarsi in un’appassionata lezione spettacolo fatta di memoria, di denuncia e ironia, di citazioni della “Commedia” e della nascente produzione letteraria in italiano dei nostri immigrati. Un’orazione in difesa dei principi fondamentali della carta costituzionale, dei valori che la informano, dei “diritti inviolabili” in essa richiamati, che appartengono a tutti gli esseri umani, nessuno escluso: senza distinzione di razza né lingua, appunto.

>> scheda >> video

SAREMO LIETI DI AVERVI CON NOI

organizzazione: Massimo Momoli 348.3231856

2 Risposte

  1. Buongiorno,volevo sapere se questo spettacolo e’ ancora in scena.E magari se lo è vicino Roma. Grazie.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: