Il testamento biologico? Si fa dai Valdesi (con o senza Cristo)

Mi è stato girato questo invito per un incontro per la stampa, aperto al pubblico, con cui la Chiesa Valdese presenterà a Milano l’iniziativa di attivare uno sportello per l’informazione e la conservazione in un apposito archivio dei testamenti biologici (direttive anticipate di fine vita), opportunamente compilati e firmati in presenza di testimoni.

E’ un’iniziativa che trovo lodevole, presentata anche “come Dio comanda” (se mi è concesso l’uso di un’espressione figurata di questo tipo in questo contesto).

Sarebbe bello che dopo la “prima Chiesa” che offre questo servizio saltasse fuori anche il “primo partito politico” che ne offre uno analogo, e sarebbe fantastico se fosse il Partito Democratico, cui ho deciso di iscrivermi qualche mese fa anche a questo scopo…

Cara/o cittadina/o – credente di qualsiasi confessione e religione, ateo
o agnostico che tu sia – , cara sorella e caro fratello

da diversi anni ormai è in discussione nel nostro Paese una legge sulle
direttive anticipate di fine vita, altrimenti note come “testamento
biologico”. Attraverso la Commissione Bioetica nazionale della Tavola
Valdese abbiamo già studiato approfonditamente l’argomento, e vorremmo
ora mettere questo studio al servizio di tutti.

Ecco perchè a nome della chiesa valdese di Milano ti invitiamo a un
incontro per la stampa aperto al pubblico che si terrà:

*** mercoledi 2 dicembre alle ore 11:30 ***

presso il Centro Culturale Protestante – Sala della Libreria Claudiana

per presentare un’iniziativa, la prima a Milano, per tutti i cittadini:
l’apertura, presso la Chiesa Valdese, di uno sportello per
l’informazione e la conservazione in un apposito archivio dei testamenti
biologici (direttive anticipate di fine vita),
opportunamente compilati
e firmati in presenza di testimoni.

L’iniziativa, che ci vede impegnati come cittadini e come cristiani –
perchè riteniamo si tratti di una testimonianza cristiana, ma al
contempo laica, del rispetto della dignità della persona – con
un’offerta di servizio mai proposta finora, da parte di una chiesa, sarà
lanciata a Milano durante il mese di dicembre.

Ulteriori dettagli, insieme a una copia del nuovo modulo per il
testamento biologico proposto dalla Commissione Bioetica della chiesa
valdese, saranno forniti nel corso della conferenza stampa – aperta al
pubblico – di mercoledi 2 dicembre.

All’incontro saranno presenti:

– Maria Bonafede, Pastora e Moderatora (“leader” dell’esecutivo)
della Chiesa Valdese – Unione delle Chiese Metodiste e Valdesi in Italia

– Il Sig. Beppino Englaro, autore del libro “Eluana, la libertà
e la vita” e promotore della battaglia civile per una legge giusta sul
testamento biologico

– la Dott.sa Monica Fabbri, membro del Consiglio della di chiesa
valdese e della Commissione Bioetica nazionale della Chiesa Valdese

– il Past. Giuseppe Platone e il Sig. Samuele Bernardini,
rispettivamente Pastore e Presidente della chiesa valdese di Milano

– l’Avv. Sergio Gentile, membro del Consiglio della chiesa
valdese di Milano e consulente legale dell’iniziativa.

Tutte e tutti sono cordialmente invitati

2 Risposte

  1. Esistesse il Partito Valdese, prenderei la tessera.

  2. @Meristemi e @Fabio: grazie amici per la stima! …vi aspettiamo intanto per il biotestamento, questo martedi 3 maggio 2011 dalle 17:45 in poi in Libreria Claudiana:-)
    ciao, simona (cittadina laica, cristiana – valdese)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: