Via la Binetti (ho preso la tessera)

Io il mio dovere per Marino l’ho fatto: non solo ho preso la tessera del PD, ma per farlo sono entrato in quella che un tempo era una sede della DC.
Oramai credo di essere – come si suol dire – rotto a tutte le esperienze😉 .

Spero almeno che basti a ottenere un primo risultato, illustrato nell’immagine, un po’ diversa dalla precedente.

via la Binetti - 2009

4 Risposte

  1. presa anch’io, stasera. speriamo…

  2. scusate ma qualcuno mi spiega perché dovrei parteggiare per Marino? Non lo conosco, ma la scheda su Openpolis.it non è del tutto a suo favore… ha votato contro la reintroduzione dell’ICI sugli immobili commerciali della chiesa, a favore dell’indulto… certo che il suo indice di presenze è impressionante, ma perché dovrei votare per lui alle prossime legislative?

  3. donpiero, sicuramente hai ragione a pensare che Marino non sia la panacea per l’Italia, però se quello è il metro l’unica soluzione è l’astensione.

    Io ultimamente sono stato sempre più tentato dall’astensione, che considero un gesto estremo di rinuncia a un diritto-dovere fondamentale, e pur di evitarla ho optato per la protesta; ho votato alle politiche per Di Pietro (che dice e fa un bel po’ di belle cose ma ne fa anche tante su cui è meglio stendere un velo) e alle Europee per la lista Bonino (nei confronti dei radicali ho ancor più remore, ma almeno riducevo il rischio che Di Pietro scambiasse il mio voto di protesta per un voto convinto a suo favore).

    La panacea non ce l’ho, e sono il primo a dire che sostengo Marino *anche* per contestare le logiche che hanno portato alle altre candidature.

    E prima che alle prossime legislative, io penso agli equilibri interni al PD, che a ottobre celebrerà il congresso per eleggere il nuovo segretario: se la vittoria di Marino vorrà dire che i teodem dellla Binetti se ne vanno (come lei ha annunciato), cambieranno un sacco di cose, e la scheda elettorale delle successive elezioni presenterà di sicuro importanti novità.

    Il mio auspicio è che la ventata di nuove adesioni in nome della laicità scompigli tutti gli equilibri che i politici sono abituati a considerare immutabili (perché guardano troppo ai sondaggi e non si guardano abbastanza intorno).
    Se questo accadrà, avremo contribuito a riportare un po’ di etica nella politica del day-by-day degli ultimi quindici o vent’anni.

    In caso contrario tornerò a pensare amaramente che l’unica opzione per chi la pensa come me sia una qualche forma di Aventino, e lascerò che altri scendano ai compromessi che io trovo inaccettabili per arrivare al governo dell’Italia.

  4. In caso contrario tornerò a pensare amaramente che l’unica opzione per chi la pensa come me sia una qualche forma di Aventino,

    Allora ti aspetto in cima al colle, tanto ti sento che arrivi da lontano perché canterai felice.
    Ti tengo fredda al birra.

    Marco Ferrari

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: