E ride la madonna (Roma palindRoma)

Oggi in modo del tutto casuale mi sono imbattuto in una canzone in inglese composta tutta di versi palindromi, e il mio cervello è partito da solo alla ricerca di frasi di senso compiuto in italiano che si potessero leggere anche da destra verso sinistra.
Ho alla fine partorito una frase un po’ dissacrante che ha fatto un primo corto-circuito con alcune poesiole senza pretese ricevute attraverso la mailing-list dell’UAAR. Il corto circuito finale c’è stato con la ricca raccolta di frasi palindrome trovata con google, cui ho attinto per questo componimento – altrettanto senza pretese – dedicato alla mia città natale.

E ride la Madonna (avanti e indietro)

A valle, tra masse, essa martellava:
“Sorelle dell’eros,
a visitar frati si va!”
“E l’anime?” – “Seminale!”

Amo Roma.
E’ nome di demone,
e la temo come tale.

Era dove vivevo da re:
i cinici,
i tipici bicipiti,
i brevi diverbi…

Amo ridere di Roma:
angeli di legna,
aceto nell’enoteca,
la romana moral…

Arca sacra?
Era modo di dominare:
“Odo Gesù se godo!”

Anno da maledire, e ride la madonna
(Essa t’evita le relative tasse:
“otto X otto!”)

E lo vedo, lei è lodevole,
ateo poeta

5 Risposte

  1. Capolavoro assoluto!

    Marco

  2. E’ fantastica!

  3. Meravigliosa!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: