“Sì alle intercettazioni”, firma per impedire il bavaglio alle indagini

Al Presidente della Repubblica Italiana.

I firmatari di questa petizione sostengono quanto affermato dal Segretario Generale Cascini dell’Associazione Nazionale Magistrati riguardo lo strumento di indagine delle intercettazioni nella Sua relazione conclusiva del XXIX Congresso Nazionale dell’Associazione.

In altri termini, i firmatari di questa petizione concordano sulle seguenti affermazioni del Segretario.

“Le intercettazioni di comunicazioni sono uno strumento investigativo indispensabile e irrinunciabile per il contrasto delle forme più insidiose di criminalità.

La criminalità organizzata e il terrorismo certamente. Ma anche gli omicidi, i sequestri di persona, il riciclaggio, la corruzione dei pubblici ufficiali, la criminalità economica, l’usura, l’estorsione.

Rinunciare per questi reati ad uno strumento di indagine che spesso è l’unico praticabile significherebbe ridurre fortemente l’azione di contrasto del crimine da parte delle forze dell’ordine e della magistratura.

Si tratta, però, di uno strumento investigativo invasivo che, per la sua natura non selettiva, può introdurre nel processo anche notizie e informazioni non rilevanti per le indagini e che possono destare l’interesse degli strumenti di informazione.

Noi riteniamo che i fatti relativi alla vita privata degli indagati e, a maggior ragione, delle persone estranee alle indagini, le cui conversazioni siano casualmente captate, non possano e non debbano essere divulgati e pubblicati. Occorre prevedere una selezione del materiale necessario per il processo e la eliminazione del materiale che non serve. Su questo riteniamo sia necessario un intervento normativo.”

Dentro i limiti delle suddette considerazioni, i firmatari di questa petizione si dichiarano favorevoli ad un intervento legislativo del Governo e del Parlamento in favore di una più attenta tutela della privatezza e in rispetto di un giudizio di innocenza che in uno Stato moderno deve valere sugli indagati fino a sentenza definitiva.

I firmatari di questa petizione esprimono, al contempo, tutta la loro massima civile disapprovazione a qualunque intervento normativo del Governo e del Parlamento che sottragga o limiti la possibilità per i magistrati di avvalersi di questo strumento di indagine.

Firma anche tu!
http://firmiamo.it/sialleintercettazioni

3 Risposte

  1. Si alle intercettazioni, difendiamo l’efficacia dell’azione della magistratura.

    Questa petizione è al momento inattiva o sospesa.

    Prego prova più tardi.

    come mai ??
    alex

  2. Trovo scandaloso vietare lo strumento delle intercettazioni, indispensabile per una serie di reati gravemente lesivi della sicurezza. Mi auguro che il Presidente della Repubblica rifiuti la promulgazione di un provvedimento, oltretutto anticostituzionale in quanto contrastante con l’obbligatorietà dell’azione penale.

  3. E’ la loro solita porcata. Però non ci voglio stare, non voglio rimanere inerme.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: