Uomini d’onore, e donne

Questi quattro brevi spot contro il racket (uno dei quali con Nino Frassica nelle vesti del mafioso) mi sono piaciuti molto.

Purtroppo i siti del Corriere e di La7 (su cui ho visto gli spot per la prima volta) non forniscono dettagli sulla cosa: mettono lì i video e basta… Mah…

Siccome però la regista, Simona Lianza, si è fatta viva oggi nel forum di videomakers in cui avevo segnalato l’iniziativa, ho scoperto che la produzione è della Zerocento srl, e l’autore-sceneggiatore si chiama Francesco Cinquemani.

Cercando con Google ho scoperto il sito della Zerocento srl di Palermo che segnala il ruolo della Fondazione onlus Progetto Legalità (in memoria di Paolo Borsellino e di tutte le altre vittime della mafia) e di un elenco di istituzioni che stanno promuovendo la campagna, tra cui mi fa piacere di trovare accanto al Ministero dell’Interno anche la Confindustria Sicilia e UnionCamere Sicilia.

P.S. Questo post è stato aggiornato un paio di volte, perché dopo che lo avevo scritto mi è stato segnalato il link a Youtube su cui i video sono stati messi nel frattempo.

3 Risposte

  1. grazie per l’interesse!

    i siti del corriere, il sole 24 ore etc.. si sono gentilmente offerti di pubblicare gli spot… credo che da qualche parte abbiano pubblicato anche il comunicato stampa ufficiale

    cmq sono a disposizione (differita) per qualunque richiesta

    ciao e grazie

    rodolfodrago@hotmail.it

  2. Grazie Rodolfo,
    la mia era una critica al modo assurdo con cui vengono gestiti i siti internet dei “grandi” giornali, in particolare in Italia.

    Sono pieni di gossip o di robaccia stile “real TV”, e persino quando hanno il merito di dare almeno un po’ di risalto a una cosa cui dovrebbero dedicare i paginoni riescono a considerare la cosa alla stregua del video-press release con la sfilata delle gnocche con la guepière di pizzo di Victoria’s Secret o di Agent Provocateur.

    E’ ovvio che non ho nulla contro le sfilate di intimo, ma mi spiace che chi lavora in questi siti con milioni di lettori metta su il video senza fare il mestiere di giornalista neanche di striscio.
    Magari perché non è un giornalista, ma un programmatore…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: